lunedì 14 gennaio 2013

Piante velenose per i cani

 Qualche giorno fa vi avevo segnalato le piante velenose per i gatti, ma bisogna stare attente anche a quelle nocive per i cani che, soprattutto se molto giovani, sono animali curiosi, intraprendenti e ansiosi di conoscere il mondo che li circonda mediante l’ingestione di tutto ciò che appare nuovo, profumato e interessante: in poche parole appetitoso. 
Questo atteggiamento, unito al fatto che fisiologicamente spesso tendono a “brucare” per poter usufruire della fibra contenuta nei vegetali, li porta episodicamente a rischiare di ingerire piante intere, foglie, semi, fusti o bulbi che risultano tossici fino a divenire, qualche volta, persino mortali.
Purtroppo l’abitudine a masticare qualsiasi cosa trovino non è caratteristico solamente dei cuccioli nel periodo della dentizione, indubbiamente più a rischio, ma anche del cane adulto che si annoia o che sente la necessità di “liberarsi” rimettendo o aumentando la rapidità di transito delle feci nell’intestino. Non risulta, inoltre, che i nostri ausiliari abbiano una particolare capacità di distinguere le piante “salutari” da quelle potenzialmente velenose.
Fortunatamente, fatta eccezione per pochi vegetali estremamente tossici (come ad esempio oleandro, ricino, tasso), in grado di uccidere un cane anche se ingeriti in quantità estremamente limitate, è veramente raro che l’assunzione di una modica quantità di tali vegetali possa determinare quadri clinici estremamente gravi e non risolvibili con quello che risulta l’unico presidio medico attuabile nel corso di queste intossicazioni: la terapia sintomatica. Raramente esistono, infatti, degli antidoti a questi veleni naturali.
Le piante che sono pericolose per i nostri cani appartengono sia a specie comunemente reperibili in campagna, nei parchi e giardini cittadini, ma anche a quelle che comunemente ornano appartamenti e uffici.
Come già evidenziato, per gran parte delle specie vegetali, solamente l’assunzione di una notevole quantità determina intossicazione; per questo gli allarmismi non sono necessari ma, se si presentano i sintomi di seguito indicati, e abbiamo il ragionevole sospetto della loro causa, è sempre utile riferire tutto ciò al veterinario, prima di attuare qualsiasi rimedio casalingo nel tentativo di disintossicare l’animale (farlo rimettere, dare del latte…), dato che talvolta tentativi di cura inappropriati possono aggravare il quadro sintomatologico. 
Per sapere quali sono le piante tossiche e/o nocive continuate a leggere QUI fonte da cui ho tratto l'articolo.

5 commenti:

  1. E' giusto, prima si parla di gatti e poi anche di cani: tutti i nostri amici vanno protetti da ciò che per loro può essere nocivo.

    E ora una sorpresa: insieme a Xavier e Melinda abbiamo creato un nuovo blog, se vorrai iscriverti ci farebbe molto piacere.
    Questo è l'indirizzo:
    http://iosochetusaicheioso.blogspot.it/

    Buon lunedì
    Jene

    RispondiElimina
  2. C ara Fiore sei infaticabile ancora novità! l'allergia è sempre molto fastidiosa per gli animane e bisogna avere molta attenzione, tu sicuramente sei brava in questo.
    Dorò uno sguardo al nuovo blog per vedere se veramente mi piace.
    Buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ciao, infiniti ringraziamenti per questo post, scopro adesso che faccio vivere i miei cani letteralmente circondati da veleni.
    Per fortuna non è mai successo niente ma adesso provvedo a eliminare tutto.
    Ciao Antonella

    RispondiElimina
  4. questi sono dei consigli molto molto utili, in casa di piante non ne tengo, da quando ho i gatti proprio per evitre il problema, quindi anche il cane è a posto ma fuori bisogna stare attenti !
    un abbraccio
    isa

    RispondiElimina
  5. Brava Fiore, consigli molto utili, questi.
    Grazie, anche a nome di Frida, il mio cane femmina:)
    Ciao,
    Lara

    RispondiElimina

Gli amici degli animali sono i benvenuti in questo blog !
♥ Se volete lasciate la vostra “impronta” io ed i mitici pelosi ne saremmo felici e risponderemo a tutti tramite mail a meno che non siate "no replay blogger" oppure sotto il vostro commento! ♥